Min. Salute: i medici non interrompano trattamenti sanitari il 9 Marzo come vuole SLUS

L’Unione slovacca dei medici specialisti (SLUS) ha invitatò Venerdì i medici in Slovacchia a interrompere la fornitura di assistenza sanitaria il 9 Marzo per esprimere il loro sostegno alla protesta dei medici slovacchi prevista per lo stesso giorno, con lo scopo di attirare l’attenzione sulla corrente situazione in campo sanitario.

Il Ministero della Salute nota che, invece di impegnarsi in un dialogo costruttivo, i medici hanno scelto una forma di protesta che mette in pericolo la vita e la salute dei loro pazienti. «Il Ministero della Salute rispetta il diritto di SLUS di esprimere il suo parere sulla situazione nel settore dell’assistenza sanitaria. Ma ritiene che i medici rispetteranno comunque il giuramento di Ippocrate, e adotteranno un approccio responsabile nei confronti dei pazienti, non rispondendo alla chiamata di interrompere le prestazione sanitarie», ha detto il portavoce del Ministero Katarina Zollerova.

Il Ministero, ha detto il portavoce, ha interesse come SLUS nella creazione di migliori condizioni per l’assistenza sanitaria, che vadano a favore dei pazienti come dei medici. «Tuttavia, lavoriamo in una realtà nella quale nessuno ha la bacchetta magica, e l’unico modo per stabilizzare la situazione finanziaria e migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria è attraverso cambiamenti sistematici», ha detto la Zollerova.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.