Le differenze salariali tra dipendenti e autonomi in diminuzione dal prossimo anno

La differenza tra il salario netto di un lavoratore dipendente ed un lavoratore autonomo („zivnostnik“, cioè un lavoratore che opera per qualcun altro ma provvede direttamente per le proprie tasse e le altre imposte) dovrebbe diminuire dal prossimo anno. Per esempio, partendo da uno stipendio lordo di 1.352 euro al mese, il lavoratore autonomo guadagna 345 euro in più rispetto al lavoratore dipendente. Dopo i cambiamenti pianificati dal Governo questa differenza dovrebbe scendere a 282 euro. Questa riduzione sarà causata da un incremento delle imposte pagate dal lavoratore autonomo ed una diminuzione di quelle pagate dal dipendente.

Non tutti i politici del centrodestra al Governo sono però d‘accordo con questa manovra, in quanto molti che appartengono alla cosiddetta classe media si ritroveranno con stipendi più bassi. «Queste prime considerazioni non suonano piacevoli per i lavoratori autonomi, ecco perché saranno necessari aggiustamenti, così che la loro situazione migliori e non il contrario», ha affermato il parlamentare della maggioranza Ivan Stefanec (SDKU-DS).

I lavoratori autonomi rivendicano imposte più basse perché hanno una minore sicurezza del posto di lavoro rispetto ai lavoratori dipendenti.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google