Secondo Pravda tra le modifiche al Codice del Lavoro c’è un periodo di prova fino a nove mesi

Il quotidiano slovacco Pravda ha lanciato un avvertimento nell’edizione di Venerdì in prima pagina: nelle modifiche che il Ministero del Lavoro prevede di introdurre al Codice del Lavoro ci sarà la possibilità per i datori di lavoro di poter introdurre un periodo di prova tra uno e nove mesi, anziché il corrente termine massimo di tre mesi. Il Ministro del Lavoro Jozef Mihal (Libertà e Solidarietà / SaS) ha detto che le aziende potranno fare accordi collettivi in materia, ma il giornale fa notare i nuovi assunti nelle piccole imprese – che non hanno presenze sindacali – non avranno alcuna protezione.

Alle aziende sarà consentito di licenziare i dipendenti durante il loro periodo di prova in qualsiasi momento senza dover dare alcun preavviso, e alcuna indennità. Il presidente del sindacato KOVO Emil Machyna ha detto a Pravda che i nuovi dipendenti non potranno avere voce in capitolo relativo alla durata del loro periodo di prova.

(Fonte Pravda)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.