Il Sottosegretario al Ministero dell’Economia Martin Chren si dimetterà

Il Segretario di Stato del Ministero dell’Economia Martin Chren (Libertà e Solidarietà / SaS) si dimetterà dalla carica, come lui stesso ha annunciato in una conferenza stampa tenutasi Giovedi, per dimostrare di non essere “incollato” alla sedia. Questo succederà nelle prossime settimane, dopo di che Chren tornerà in Parlamento come deputato, ma continuerà a servire da consulente per il Ministro dell’Economia, Juraj Miskov (SaS), pur non riceveranno compensi.

«È stata una mia decisione personale tornare al Parlamento, nessuno mi ha costretto», ha detto Chren, aggiungendo che la sua attività presso il Ministero è stata verificata in profondità, senza che alcuna critica sia stata sollevata, e ha deciso di dimettersi solo quando ha avuto la certezza che il suo nome ne usciva pulito.

Chren è stato coinvolto nel caso Hayek, tanto criticato mesi fa. La società Hayek Consulting, in cui Chren è stato attivamente coinvolto prima di entrare in politica, avrebbe beneficiato di una gara indetta dal Ministero dell’Economia, che era a quel tempo guidato da Smer-SD. Il candidato di Most-Hid Ivan Svejna, che era nella sua stessa situazione, si dimise da Sottosegretario del Ministero dei Trasporti nel mese di Ottobre, ma il Primo Ministro Iveta Radicova, che in primo momento aveva minacciato le dimissioni chiedendo che i Sottosegretari lascino l’incarico, aveva poi deciso che Chren rimanesse al suo posto.

L’ufficio stampa del Governo ha annunciato che il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKU-DS) sapeva della decisione di Martin Chren già un paio di settimane, informata dal presidente del partito SaS Richard Sulik. La Radicova attende ora che SaS proponga un candidato per il posto vacante di Segretario di Stato all’Economia. La nomina dovrà poi essere discussa al Consiglio di Coalizione.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google