Analisti: la politica non utilizzi le alluvioni in campagna elettorale

Nella tavola rotonda „Cosa influenzerà i risultati delle elezioni parlamentari?„ svoltasi  ieri (Mercoledì) a Bratislava, Olga Gyarfasova dall’Istituto per gli Affari Pubblici (IVO) ha ammonito i politici a non usare l’argomento delle alluvioni nella campagna elettorale. “Non ho notato niente del genere a livello nazionale, ma è possibile che qualche politico tirerà fuori la questione“, ha dichiarato.  Secondo Kalman Petocz del Forum dell‘Istituto per gli studi sulle minoranze (FIPVM), le inondazioni non influiranno in modo significativo sull’affluenza alle urne. “Preferirei sapere come la gente percepisce il fatto che le loro vite e le loro proprietà sono in pericolo reale, ma sono bombardati da notizie di una minaccia fittizia” [alludendo alla legge ungherese sulla doppia cittadinanza – ndr], ha detto Petocz. Se le inondazioni peggiorano, tuttavia, alcune zone pesantemente colpite della Slovacchia potrebbero avere problemi a organizzare le elezioni parlamentari a causa della mancanza dei seggi elettorali, ha detto Jan Herzmann della agenzia ceca Factum Invenio. “Speriamo che la situazione migliori al più presto. Allora è ragionevole aspettarsi una affluenza al voto più alta del solito, la coesione sociale di piccoli gruppi può svolgere un ruolo significativo soprattutto in piccoli paesi”, ha sottolineato l’analista ceco.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.