La Slovacchia insegnerà agli Iracheni l’uso del cerca mine Bozena

Il Ministro della Difesa Lubomir Galko dopo aver incontrato Mercoledì l’Ambasciatore Iracheno Matheel Dhayif Majeed Al-Sabti, ha dichiarato che la Slovacchia potrebbe addestrare gli artificieri Iracheni all’uso del cercamine Bozena, fabbricato in Slovacchia.

Sebbene il programma di addestramento, programmato dal governo, avesse dovuto aver luogo in Slovacchia, in effetti non e‘ mai stato terminato. L’Iraq possiede 28 apparecchi Bozena, ma gli artificieri non sono stati addestrati correttamente.

“Credo che faremo in modo di completare questa attività, in collaborazione con la NATO”, ha dichiarato Galko. La Slovacchia e‘ stata specificamente incaricata dai membri NATO di fornire questo addestramento a Trencin.

L’ambasciatore Iracheno ha detto che le preoccupazioni degli imprenditori Slovacchi che investono in Iraq non sono giustificate, e che altri paesi si stanno impegnando più attivamente nella ricostruzione dell’Iraq.

essi [le imprese Slovacche] potrebbero nutrire preoccupazioni non giustificate circa la sicurezza e la stabilità. Tuttavia, la situazione del Paese e’ tranquilla” ha detto Al-Sabti.

Inoltre, Galko ha incontrato l’Ambasciatore di Cipro Maros Kountourides, che ha invocato l’impegno della Slovacchia nell’operazione di pace UNFICYP.

Galko ha replicato che, a parte le relazioni sopra il livello standard con la Rep. Ceca, le sue relazioni più strette sono proprio con Cipro. “La frequenza delle visite bilaterali conferma queste relazioni esenti da conflitti”.

fonte TASR

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google