Inondazioni per la forte pioggia in gran parte del Paese

Disagi in gran parte del Paese – soprattutto all’est – per la forte pioggia di questi giorni. Nel distretto di Kosice è stato dichiarato Martedì notte lo stato di emergenza per le inondazioni di tre fiumi, e il gruppo di crisi ha avvertito i sindaci di alcune zone che si dovevano attendere altre inondazioni ancora nel distretto di Presov. Nel pomeriggio di Mercoledì la situazione è peggiorata in alcune zone, dove l’allarme è stato portato al terzo livello. Stamane arriva notizia di un peggioramento ulteriore nel sud della regione per l’esondazione di altri tre fiumi, sebbene il nord della regione si stia stabilizzando. Sempre nella notte di Martedì le popolazioni di parecchi villaggi nella Regione di Nitra hanno aiutato l’esercito nell’erigere barriere per proteggere le loro case. Tra le situazioni più critiche il distretto di Nove Zamky, dove si è riunito un gruppo di crisi già Martedì, ed erano state evacuate centinaia di persone dal villaggio di Hul e da altri villaggi vicini, e ieri sera (Mercoledì) ancora l’acqua saliva. Di stamane la notizia di nuove evacuazioni con altre centinaia di persone senza tetto, anche se la situazione della zona di Hul sta migliorando. Era dal 1974 che non si verificavano in questa regione eventi così devastanti. Anche i distretti di Zlate Moravce e di Levice sono in una situazione difficile, alcune strade sono chiuse, e anche lì si stavano costruendo barriere, come informavano i locali Vigili del Fuoco. Nella Regione di Banska Bystrica ci sono allarmi di terzo grado, con i distretti di Rimavska Sobota, Velky Krtis e Biskupice tra i più problematici. A Rajecke Teplice, Regione di Zilina, sono state inondate trenta abitazioni e, nonostante la pioggia continua, ci si aspettava che il livello delle acque scendesse. È inoltre pervenuta notizia oggi della parziale esondazione delle acque alla confluenza della Morava con il Danubio all’altezza dunque del villaggio di Devin, poco fuori la capitale Bratislava. La società che si occupa del controllo delle acque (SVP) si aspetta che il livello continui a crescere fino a Sabato. La strada per Devin è comunque aperta, l’acqua non ha superato del tutto gli argini al momento, ma c’è attenzione per la possibile installazione di barriere mobili sotto la rocca di Devin.

(Pierluigi Solieri)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google