Figel: i prezzi dell’energia in Slovacchia sono alti

Jan Figel, presidente dei Cristiano Democratici (KDH), ha affermato in una conferenza stampa Martedì che nella campagna del partito Smer-SD – per quanto riguarda un eventuale aumento dei prezzi dell’energia – c’è una “politicizzazione della faccenda”. “Il Primo Ministro slovacco Robert Fico sta cercando di convincere tutti che lui può garantire che i prezzi non saliranno … ma il fatto è che la Slovacchia ha tra i prezzi più alti dell’energia in Europa“, ha detto Figel. Mentre l’esperto di energia di KDH Karel Hirman “Secondo i dati Eurostat, i prezzi domestici dell’energia negli Stati membri dell’UE sono diminuiti dell’1,5 per cento e i prezzi del gas naturale per le famiglie sono scesi del 16 per cento nella seconda metà del 2009 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In Slovacchia, invece , non si è verificato alcun calo”. Ed ha proseguito dicendo che i prezzi più bassi (in termini di potere d’acquisto) si riscontrano non nei paesi simili alla Slovacchia – per esempio quelli del Gruppo di Visegrad (V4) – ma in paesi con un ben maggior standard di vita. Figel ha concluso che i prezzi dell’energia, la disponibilità, la certezza e sicurezza delle forniture, sono alla base di ogni sviluppo. Alti prezzi dell’energia non aiutano certo la competitività del Paese, aumentandone la disoccupazione e le disparità regionali.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.