Il Ministero del Lavoro, Affari Sociali e Famiglia sceglierà il fornitore dei buoni pasto per un valore di 22,3 milioni con un’asta

Il Dicastero del Lavoro ha deciso di scegliere il nuovo fornitore di buoni pasto sotto forma di un’asta elettronica, stando alla nota pubblicata sul gazzettino ufficiale degli appalti pubblici. Il valore totale della fornitura è stimato in 22,3 milioni di euro senza considerare l’IVA, in tre anni. Gli interessati possono sottoporre le proprie offerte fino a metà marzo di quest’anno. Il criterio principale di selezione per il Ministero è il valore nominale dei buoni pasto, seguito dal tempo di consegna e dal tempo di gestione dei reclami. Uno dei criteri accessori di valutazione, da utilizzarsi soltanto in caso di parità delle offerte è rappresentato dal tasso di occupazione di personale diversamente abile negli anni 2009 e 2010.

fonte TASR

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google