Sfide fondamentali in campo energetico per Slovacchia ed Europa

“Un incremento del risparmio energetico può essere facilitato dalle tecnologie in evoluzione e dall’introduzione di misure innovative”, ha detto il DG per l’energia del Ministero dell’Economia Jan Petrovic parlando al simposio „L’efficacia energetica nell’industria“ organizzato dalla Camera di Commercio e Industria Slovacco-Tedesca (SNOPK). Secondo lui l’energia – in Slovacchia e in Europa – si trova ad affrontare diverse sfide fondamentali, come i cambiamenti climatici e i loro impatti, una domanda di energia relativamente elevata nel settore industriale, una forte dipendenza da fonti primarie di energia e la necessità di garantire l‘affidabilità dell’approvvigionamento energetico. “Per ultimo, (la sfida include) la fluttuazione dei prezzi dell’energia e la necessità di rendere più competitive le economie dell’Unione Europea”, ha concluso. Petrovic ha osservato che in tale contesto il Ministero dell’Economia ha preparato una strategia di sicurezza energetica, che è stata approvata dal Governo nell’ottobre 2008, e che si occupa anche di efficienza energetica. L’ambasciatore tedesco Axel Hartmann ha affermato che le aziende stanno diminuendo il consumo di energia nonostante la produzione sia in aumento, e che se ci sono “condizioni economicamente redditizie” l’industria potrebbe risparmiare grandi quantità di energia. “Quando si parla di efficienza energetica, la Germania è al top nel mondo, la si può paragonare al Giappone,” ha detto.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.