LOZ: Un alto numero di medici potrebbe lasciare il Paese se la richiesta di aumenti salariali non fosse accettata

Il Capo ad interim dell’Associazione dei Sindacati della Professione Medica, Michal Polician, ha dichiarato ieri che sarebbe inaccettabile una riduzione degli stipendi dei professionisti della salute a causa della riduzione dei pagamenti degli assicurati agli ospedali. Questo, in particolare, viene risposto alle richieste dei lavoratori della medicina, di un aumento di stipendio del 10 per cento, ha aggiunto Polician, avvertendo che molti più dottori potrebbero lasciare la Slovakia se queste richieste non venissero accolte.

Circa 2500 medici hanno chiesto la parificazione del loro Diploma con quelli conseguiti fino al 2004, ha dichiarato Polician „ Non e’ un segreto che altri Paesi offrano migliori condizioni di stipendio e lavoro e i medici continueranno a partire fino a che la situazione non migliorerà”, ha aggiunto.

A dispetto del loro scontento i medici Slovacchi non vogliono seguire le orme dei loro colleghi nella Rep. Ceca, 4.000 dei quali hanno consegnato le dimissioni come parte della loro richiesta di aumenti salariali.  Secondo Marian Kollar di LOZ, la situazione in Slovakia e’ diversa da quella riscontrata nella Repubblica Ceca.

Fonte TASR

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.