Analisti bancari: i rincari vanno come previsto, ben oltre il 2% indicato da BCE

Sono gli aumenti per alimentari, alloggio e trasporti che stanno avendo l’impatto più significativo sulla crescita complessiva dei prezzi in Slovacchia. «Chia ha minor capacità di spesa risente di più di tali aumenti, in quanto elementi come cibo, alloggio e trasporti formano una grande parte delle loro spese», ha avvertito l’analista Lubomir Korsnak di UniCredit Bank. Secondo l’Ufficio di Statistica, i prezzi al consumo sono saliti dell’1,9% a Gennaio rispetto al mese precedente, e i prezzi di prodotti e servizi hanno subito in media un aumento del 3% anno su base annuale. «Gli aumenti dei prezzi non sono una sorpresa, sta andando esattamente come previsto. Ci aspettiamo che l’inflazione rimanga sul 3-3,5% nel primo semestre dell’anno, e quindi salire leggermente al 4% alla fine del 2011», ha detto l’analista di Slovenska Sporitelna, Maria Valachyova.

La variazione nelle imposte indirette ha contribuito all’aumento dell’inflazione nel mese di Gennaio per 0,54 punti percentuali. «Tuttavia, con ogni probabilità l’aumento dell’IVA non si è pienamente riversata sui prezzi di prodotti e servizi, perchè è stata parzialmente assorbita dai margini dei rivenditori. Gli sconti post-natalizi, inoltre, non hanno ancora consentito la manifestazione dell’effetto dell’aumento IVA sui capi di abbigliamento e sull’elettronica», ha detto Korsnak.

«Dopo molti mesi di lenta crescita dei prezzi, la crescita delle materie prime e la necessità di consolidare le finanze pubbliche hanno iniziato a tradursi in modo più significativo sui prezzi al consumo. Questo effetto è così forte che ha cominciato ad attrarre l’attenzione dalla Banca Centrale Europea (BCE). Tuttavia, i prezzi cresceranno in Slovacchia ad un tasso più alto del 2% limite indicato dalla banca», ha detto l’analista Boris Fojtik di Tatra Banka.

Secondo il quotidiano Hospodarske Noviny, che ha spazio alla questione oggi a pagina 1 e 13, la spesa familiare media è aumentata di 18 euro nel mese di Gennaio 2011, rispetto a Dicembre.«L’impennata è stata causata da un aumento dell’IVA, vale a dire dal pacchetto di misure di austerità» del Governo, ha detto l’analista Eva Sadovska della banca Slovenska Sporitelna. Oltre alle misure del Governo, sottolinea il giornale, la crescita delle spese è anche causata da energia e alimentari più cari.

(Fonte TASR, HN)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google