I Crazy Shops chiuderanno a Marzo

I souvenir contenenti pseudo-farmaci dei Crazy Shops saranno banditi a partire da Marzo, ha deciso il Parlamento Venerdì approvando con procedura accelerata l’emendamento elaborato dal Ministro della Salute Ivan Uhliarik (KDH) alla legge sugli stupefacenti e le sostanze psicotrope. L’emendamento aggiunge 43 sostanze nella lista delle sostanze vietate, tra le quali il mefedrone, noto anche come ‘Mad Cat’, riclassificando la loro vendita come un reato.

In una conferenza stampa del 9 Febbraio il Ministro della Salute Ivan Uhliarik ha avvertito che gli pseudo-farmaci – come vengono chiamati dagli esperti – rappresentano un grave rischio per la salute. «Secondo le stime, è molto probabile che almeno 40 persone sono morte in Europa per averne fatto uso», ha detto. La questione è salita agli onori delle cronache dopo che si è scoperto che la catena di Crazy Shops in Slovacchia vende oggetti come pastiglie, gomme da masticare e sigarette che contengono sostanze come cannibinoidi sintetici e mefedrone, una droga sintetica che simile a cocaina ed ecstasy.

L’emendamento è stato sostenuto da tutto lo spettro politico, anche se molti parlamentari di entrambi Coalizione e opposizione hanno chiesto anche un provvedimento sistematico che avrebbe reso più facile e veloce aggiungere nuove sostanze alla lista vietata. E questo nonostante il partito Libertà e Solidarietà (SaS) di Richard Sulik abbia nel proprio programma elettorale la depenalizzazione della marjuana, e  stia cercando di portarla avanti anche offrendo compromessi ad altri colleghi di Coalizione come KDH. Fino ad ora senza grandi risultati.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google