359 persone hanno contattato l’Ombudsman delle Telecomunicazioni nel 2010

Marcela Pytlova, assistente dell’Ombudsman per le Telecomunicazioni slovacche Anna Ghannamova, ha dichiarato che 359 persone hanno contattato nel 2010 il suo ufficio. Secondo la Pytlova, quasi nell’80% dei casi esaminati il ricorso non era giustificato. I soli casi di lamentela ammontavano a 178, e di questi la Ghannamova ha deliberato su 14, che invece avevano una propria giustificazione. Le delibere sono state tutte accolte dagli operatori di telecomunicazioni chiamati in causa.

L’Ombudsman ha raccomandato ulteriori 67 casi agli operatori ICT, che dovrebbero essere presi in considerazione, tenendo soprattutto conto della situazione sociale dei clienti e di altre serie ragioni.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.