Analisti politici: la Coalizione tenterà di lacerare Gente Ordinaria, ma Bugar ha esagerato

L’aver espulso Igor Matovic dal gruppo parlamentare di Libertà e Solidarietà (SaS), ma lasciando rimanere gli altri tre rappresentanti della fazione ‘Gente Ordinaria’ all’interno del partito, la Coalizione sta tentando di tenersi fedele questo gruppo, ha detto l’analista politico Juraj Marusiak a Tasr ieri. Ed ha sottolineato come i partiti di Governo SDKU-DS, SaS e KDH siano stati colti di sorpresa sul fatto che la modifica della legge sulla cittadinanza avrebbe creato un problema così serio e, cosa più importante, avevano sottovalutato con quanta determinazione il leader di Most-Hid Bela Bugar avrebbe preso la questione.

«Most-Hid non è andato particolarmente bene alle elezioni comunali, che hanno dimostrato che il partito etnico-ungherese SMK [meno conciliante di Most-Hid] ha una reale possibilità di ritornare in Parlamento. I due partiti sono ora in concorrenza tra loro su chi è più ungherese dei due», ha detto Marusiak. La Coalizione a questo punto, dice Marusiak, dovrà trovare un modo per compensare Most-Hid del ritiro dell’emendamento sulla cittadinanza, e l’analista si aspetta che farà uno sforzo per consolidare le sue fila.

«Una rondine non fa primavera, quindi è troppo presto per giudicare se questa è la fine della Coalizione», ha detto l’analista politico Michal Horsky. Secondo lui, la Coalizione ha ancora abbastanza tempo per riprendersi dalla crisi. Ma egli considera la dichiarazione di Bugar [sul fatto che l’accordo di Coalizione è stato violato e Most-Hid non voterà le proposte della Coalizione fino a quando la situazione non sarà risolta] come «politicamente isterica». «La posizione assunta da Gente Ordinaria è assolutamente legittima, a questo punto, soprattutto alla luce della reazione esagerata di Bela Bugar», ha detto Horsky.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google