Ministero dell’Ambiente: la vendita delle quote di emissione deve essere trasparente

La Slovacchia sta per vendere 27 milioni di tonnellate di quote di emissione di anidride carbonica (Assigned Amount Units – AAU), e l’operazione sarà gestita da una o più società di consulenza esterne, riconosciute a livello internazionale, ha scritto il Ministero dell’Ambiente in un documento approvato dal Governo ieri. «Il processo di vendita dovrà essere trasparente», dice il documento, che si occupa della selezione del consulente, che dovrà avere una reputazione che permetterà di essere accettata dai maggiori attori sul mercato internazionale del carbonio.

Il Ministero sostiene che ci sono potenziali acquirenti nei paesi UE, Giappone, Canada, Australia e Nuova Zelanda. La società di consulenza che sarà selezionata dovrà depositare un anticipo e acquistare una licenza per portare a termine la commissione, e i prezzi della licenza possono variare a seconda di chi acquisterà le quote e di quanto grossa sarà l’operazione.

Il Ministero delle Finanze confessa di aspettarsi dalla vendita un utile netto di circa 70 milioni di euro all’anno nel periodo 2011-2013. Il precedente Governo di sinistra del Primo Ministro Robert Fico ha venduto 15 milioni di tonnellate di AAU alla statunitense Interblue Group nel 2008 per 5,05 euro a tonnellata metrica, cifra piuttosto al di sotto della media registrata in altri Paesi vicini. La faccenda Interblue, tutt’ora non del tutto chiara, ha portato anche al licenziamento di un Ministro dell’Ambiente.

(Fonte TASR, La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google