KDH: risarcire i clienti di istituti non bancari è come aprire il vaso di Pandora

Se lo Stato ha iniziato a indennizzare coloro che hanno perso i loro soldi dopo aver fatto investimenti in istituzioni non bancarie inaffidabili alla fine degli anni Novanta, allora ogni imprenditore sfortunato può pretendere la stessa cosa, ha affermato il deputato della Coalizione Julius Brocka (Cristiano Democratici / KDH). «È come aprire il vaso di Pandora», ha detto, lo Stato non ha risorse sufficienti per sostenere tali risarcimenti.

Altri parlamentari della Coalizione condividono la stessa opinione. Il capogruppo di SaS Jozef Kollar ritiene che non sarebbe giusto nei confronti dei contribuenti slovacchi spendere enormi quantità di denaro per compensare coloro che hanno subito truffe rincorrendo i facili guadagni con promesse di alti rendimenti da società come Horizont Slovakia e BMG Invest. Il capogruppo di Most-Hid, Laszlo Solymos, e quello di SDKU-DS, Jozef Mikus, hanno dato pareri simili.

Nove anni fa le istituzioni finanziarie non bancarie Horizont Slovakia e BMG Invest sono andate in bancarotta. Insieme avevano concluso più di 850.000 contratti con depositi pari a 63 miliardi di euro.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google