Radicova: il gruppo di lavoro sul corridoio gas nord-sud è un grande passo avanti

Un gruppo di lavoro con rappresentanti di sei Paesi UE, tra i quali la Slovacchia, che coordinerà il collegamento del gas nord-sud gas è stato istituito nella tarda serata di Giovedi, nel corso di una riunione di alti funzionari dei quattro Paesi del Gruppo di Visegrad (Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria), allargato a Romania, Bulgaria e il Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso.

L’obiettivo è «unire le forze in seno all’Unione Europea per aiutare e sviluppare un maggior grado di indipendenza, libertà e diversificazione energetica», ha detto il Premier slovacco Iveta Radicova nella cena che ha seguito la riunione, ricordando che il corridoio del gas nord-sud è progetto prioritario per i Paesi coinvolti.

«Abbiamo discusso anche di giacimenti di gas, di altre fonti di energia e dei collegamenti indipendenti per queste ultime, come l’elettricità e le fonti rinnovabili», ha aggiunto.

La prima riunione del nuovo gruppo di esperti si terrà il 9 Febbraio e sarà presieduta dal Commissario europeo per l’Energia Gunther Oettinger. Il corridoio nord-sud è progettato per collegare i terminali di gas tra la Polonia e la Croazia, e il gasdotto attraverserà tutti i Paesi V4.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google