Vescovi: l’obiezione di coscienza è un diritto che la Chiesa difende

La Chiesa continuerà a battersi per il diritto all’obiezione di coscienza degli operatori sanitari in Slovacchia. Lo ha dichiarato il portavoce della Conferenza episcopale slovacca, padre Jozef Kovacik, commentando la decisione dell’Ospedale Universitario di Bratislava di continuare a praticare aborti, nonostante le obiezioni manifestate dal personale ospedaliero. Nelle scorse settimane la direzione dell’ospedale aveva annunciato che a partire dal 1° Febbraio non avrebbe più praticato aborti, ricevendo il plauso dei Vescovi e dei movimenti pro-vita. Secondo padre Kovacik, il passo indietro è dovuto a “pressioni politiche”. «Gli operatori sanitari hanno diritto all’obiezione di coscienza che è tutelata dalla legge e che a suo modo è altrettanto importante del diritto alla vita», ha detto il portavoce all’agenzia Cns. La legge slovacca ammette l’interruzione volontaria della gravidanza entro 12 settimane dal concepimento a determinate condizioni, compresi pericoli per la salute anche mentale della madre e difficoltà economiche e sociali, ma autorizza ospedali cattolici a non praticare aborti e riconosce anche l’obiezione di coscienza agli operatori sanitari nelle strutture ospedaliere pubbliche. Una scelta, ha detto padre Kovacik, che sta prendendo piede in Slovacchia e che ha il sostegno della Chiesa.

La questione dell’obiezione di coscienza sta però creando rancori nella Coalizione di Governo, con il presidio del partito di orientamento liberale SaS che ritiene che possa essere applicata su base volontaria, ma non sotto pressione, come scrive oggi il quotidiano Pravda. Il Ministro della Salute Ivan Uhliarik, sostenuto dal suo partito, il Movimento Cristiano Democratico (KDH), nega di aver fatto alcuna pressione sull’Ospedate Universitario di Bratislava o sul personale sanitario per fermare gli aborti volontari, e sostiene che SaS sta tentando di speculare politicamente sulla questione.

«Chiediamo al Ministro della Salute di fare pubblica promessa che non interferirà in alcun modo in una delle sfere estremamente sensibili e personali degli individui come è la loro coscienza», ha dichiarato SaS. Il partito ha anche pubblicato un indirizzo e-mail, invitando a usarlo chiunque abbia informazioni di pressione o rifiuti di effettuare il trattamento per motivi di coscienza.

(Fonte Pravda, Sir)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google