Vertice UE: avanti su mercato unico energia, e tutti insieme

Nessun membro dell’UE dovrebbe rimanere isolato dalla rete europea del gas e dell’elettricità dopo il 2015. Questa la conclusione più incisiva che i leader europei hanno raggiunto Venerdì nel vertice sull’energia del Consiglio d’Europa a Bruxelles. Non deve più succedere che un Paese dell’Unione abbia compromessa la sua sicurezza energetica per mancanza di opportuni collegamenti. Bruxelles ha inoltre affrontato la questione del mercato unico dell’energia, e i leader europei hanno deciso di creare un mercato comune del gas e dell’energia a partire dal 2014. Il Primo Ministro slovacco Iveta Radicova ha affermato nell’occasione che la priorità della Slovacchia nel settore sono concentrate sul corridoio energetico nord-sud.

«Siamo convinti che i progetti quali l’interconnessione di rete nell’area CEE rappresenti un contributo effettivo per il mercato unico [dell’energia] e dovrebbe essere ultimato al più presto, perché sono la strada giusta per il mercato unico, ma senza investimenti nelle reti interstatali sarà solo un concetto teorico», ha osservato la Radicova. Gli operatori dovranno assicurare la maggior parte degli investimenti, e gli Stati dell’UE sono tenuti a fornire un adeguato contesto normativo e di investimento. Alcuni progetti chiave per aumentare la sicurezza degli approvvigionamenti potrebbero non essere sufficientemente attraenti, e potrebbero dover essere sostenuti con fondi pubblici. L’interconnessione dei gasdotti tra Slovacchia e Ungheria è stato citato dal Premier slovacco come un esempio di tale scenario.

Entro la fine di Giugno di quest’anno la Commissione Europea dovrà ora informare i Paesi membri della scala degli investimenti necessari e proporre soluzioni per garantirne la copertura finanziaria, o di rimuovere i potenziali ostacoli. L’Europa deve diversificare le rotte energetiche, nonché le fonti, si è deciso al vertice. La Commissione ha calcolato che un mercato integrato dell’energia potrebbe creare 5 milioni di posti di lavoro entro il 2020, ha comunicato l’ufficio stampa dell’Ufficio di Governo slovacco. Grazie alla libera scelta di un fornitore, ogni consumatore potrebbe risparmiare 100 euro all’anno sulla bolletta energetica.

(Fonte webnoviny)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google