Nominati ieri diciannove ‘Giusti tra le Nazioni’ slovacchi col loro nome inciso a Gerusalemme

Altri diciannove slovacchi sono stati premiati con il titolo di “Giusto tra le Nazioni” assegnato dallo Stato di Israele e dal Memoriale dell’Olocausto Yad Vashem di Gerusalemme ai non ebrei che hanno aiutato a salvare la vita del popolo ebraico durante la seconda guerra mondiale. La cerimonia si è svolta nel palazzo del vecchio Parlamento a Bratislava ieri, con la partecipazione del Presidente slovacco Ivan Gasparovic e del Primo Ministro Iveta Radicova. I premiati e i loro parenti hanno ricevuto medaglie dall’Ambasciatore di Israele in Slovacchia Alexander Ben-Zvi e dal generale israeliano e Ministro senza portafoglio Yossi Peled, che sopravvisse alla Shoah da bambino, grazie ad una famiglia non ebraica che gli ha fornito rifugio.

«L’odio programmato rivolto contro una etnia, religione o colore è la più terribile», ha detto il Presidente Gasparovic nel suo discorso, «cerchiamo di essere coraggiosi, […] abbiamo bisogno di pace e libertà». Il concetto di libertà e democrazia è stato evidenziato anche dal Primo Ministro Radicova. «Questa cerimonia conferma che la memoria storica va di pari passo con la libertà e la democrazia. Esso conferma che le vittime ma anche i loro eroi, che hanno rischiato la loro vita in nome di umanità, coraggio e audacia, non devono essere dimenticati», ha detto la Radicova. «I Giusti tra le Nazioni hanno salvato per noi i valori umani fondamentali, la nostra civiltà, il nostro mondo».

Il titolo “Giusto tra le Nazioni” è stato assegnato a Anna Knezova-Schonbrunova, Helena Cunderlikova-Kapustova, in memoriam ad Anna Cunderlikova e Frantisek Cunderlik, Karol Halasz, Zuzana Hubinova, Stefan Hubinec, Anna Krchnava-Hubinova, Eva Kochlanova e Ondrej Kochlan, Maria Medvecka, Julius Medvecky, Michal Razus, Zofia Rocekova, Anton Rocek, Maria Slobodnikova, Jan Slobodnik, Maria Kurovcova e Alexander Kurovec. Questi slovacchi avranno il loro nome inciso sul Muro d’Onore nel Giardino dei Giusti a Yad Vashem. Finora, sono oltre 500 i cittadini slovacchi che hanno ricevuto il riconoscimento.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google