Parlamento: emendamento a legge sulla lingua di Stato in vigore da Marzo

Il Parlamento stamane ha confermato la versione emendata delle legge sulla lingua di Stato, con 78 voti a favore, aggirando così il veto del Presidente Ivan Gasparovic. L’emendamento, presentato dal Ministero della Cultura per ammorbidire la legge attualmente in vigore, restringe il numero di situazioni in cui si applicano sanzioni per l’uso di una lingua diversa dallo slovacco. Le sanzioni – lo strumento più criticato della legge attuale – dal 1° Marzo  possono essere imposte solo nei casi in cui informazioni vitali su salute, sicurezza o proprietà provata o informazioni pubbliche emesse da autorità della Pubblica amministrazione non sono in lingua slovacca.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.