Lipsic vuole la prigione e la confisca per i conducenti ubriachi o aggressivi

Il Ministro degli Interni Daniel Lipsic (KDH) vuole un giro di vite per chi guida un veicolo in stato di alterazione. Ieri il Ministro ha presentato ad un consesso di esperti del traffico un paio di provvedimenti che stanno per essere introdotti su maggiori sanzioni per chi – alla guida di un mezzo – ha bevuto troppo o ha un comportamento aggressivo, e una maggiore enfasi sullo sviluppo delle capacità di guida dei giovani. Le misure intendono ottenere un miglioramento della sicurezza sulle strade.

Lipsic vuole che l’ubriachezza alla guida sia riclassificata come un reato, con la proposta di introdurre non solo la possibilità di prigione senza condizionale, ma anche la confisca del veicolo a motore. I giovani conducenti devono invece imparare meglio come comportarsi in situazioni di ghiaccio e strada sdrucciolevole, e nella proposta dovrebbero guidare solo in compagnia di un pilota più esperto nel primo anno al volante.

(Fonte Ministero degli Interni)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*