Speciale Investimenti / Costruzioni

– Il gruppo metallurgico finlandese Ruukki intende investire circa 6 milioni di euro nel suo stabilimento di Holic, nella Slovacchia occidentale (regione Trnava), dove sarà installata una linea tecnologica per la finitura superficiale nello stabilimento dove si producono cabine per apparati mobili, che attualmente è realizzata da contraenti esterni. L’azienda ha deciso di riportare il processo al suo interno per rimuovere le inefficienze, così ha motivato il suo piano di investimenti, che è stato presentato per la valutazione dell’impatto ambientale. È in programma anche l’assunzione di una ventina di nuovi posti di lavoro nel comune di Skalica. Ruukki vuole iniziare l’attuazione del progetto il prossimo anno.

– La Tatry Mountain Resorts potrà iniziare la costruzione del suo progetto Lomnicke Korzo, nella località di Tatranska Lomnica (regione di Presov) sugli Alti Tatra. Il Ministero dell’Ambiente ha autorizzato la costruzione, per un investimento di 50 milioni di euro, ma ha sollevato alcune obiezioni, che secondo l’investitore non sono un problema. Il capo della società, fondata dal gruppo finanziario J & T, ha informato che i lavori dovrebbe iniziare in estate, e a regime il progetto dovrebbe impiegare 150 persone. Fino a poco tempo fa i gruppi ambientalisti si sono opposti all‘investimento, affermando che Lomnicke Korzo si sovrappone in parte a un territorio di importanza europea, ma nel frattempo Tatry Mountain Resorts e gli ambientalisti hanno raggiunto un accordo.

– La utility idrica Turcianska Vodarenska di Martin sta progettando un investimento con opere per 5,7 milioni di euro, che riguarderà la ricostruzione di un impianto di trattamento delle acque reflue a Turcianske Teplice (regione Zilina) e nella costruzione della fognatura nei comuni di Turciansky Michal, Diviaky, Dolna Stubna e su Strada SNP. La società prevede inoltre di costruire un canale pubblico a Turciansky Michal in connessione con la zona residenziale di Zorkovce. I lavori di costruzione dovrebbero richiedere circa due anni dalla conclusione del contratto con un contraente scelto in una gara pubblica. La società non ha ancora fissato la data per la gara ma, secondo il Bollettino degli appalti pubblici cercherà di finanziare l’investimento da varie fonti, tra le quali il Fondo di Coesione europeo, il bilancio dello Stato e le fondi proprie.

– Il Ministero della Salute slovacco ha informato di quattro soggetti pubblici che riceveranno contributi finanziari dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Due villaggi e due ospedali riceveranno insieme più di 4,85 milioni di euro per i loro progetti di ricostruzione e ammodernamento degli impianti di ambulatori medici, nell’ambito del Programma Operativo Salute. Il Policlinico di Lucenec riceverà il maggior contributo, circa 1,8 milioni di euro, alla frazione di Likavka saranno concessi più di 1,1 milioni per modifiche alle costruzioni e l‘isolamento termico, e il Policlinico di Senica riceverà circa 1,1 milioni per ricostruzione e modernizzazione. Per le stesse finalità il centro medico di Oscadnica otterrà invece quasi 762 mila euro.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google