Miskov: nostro dovere vendere Slovak Telekom per non deformare il mercato

Il Ministro dell’Economia Juraj Miskov (Libertà e Solidarietà / SaS), ha ammesso che si sta discutendo della cessione della partecipazione dello Stato nella società di telecomunicazioni Slovak Telekom, ha scritto ieri il giornale Hospodarske Noviny in prima pagina. Il Primo Ministro Iveta Radicova, però, la scorsa settimana aveva negato l’idea di vendere delle imprese che fanno utili. «Non vediamo alcuna ragione per mantenere questo pacchetto azionario. È dovere dello Stato evitare di occuparsene per evitare deformazioni del contesto imprenditoriale in questo settore», ha detto Miskov in un’intervista al quotidiano.

Slovak Telekom è un’azienda in utile, nel 2009 i suoi profitti hanno raggiunto i 147 milioni di euro. Il portavoce della Radicova, Rado Bato, in risposta alle dichiarazioni di Miskov ha detto che il Premier è in attesa di un’analisi che dovrebbe mostrare quale beneficio avrebbe lo Stato dalla vendida delle quote dell’azienda. Analisi che dovrebbe essere pronta entro la fine di Gennaio.

(Fonte HN)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.