Radicova e le altre cariche slovacche inviano messaggi di condoglianze alla Russia sotto attacco

Il Primo Ministro Iveta Radicova ha inviato un telegramma di condoglianze al suo omologo russo Vladimir Putin, confessando di essere rimasta sconvolta dalla notizia della bomba che ha ucciso ieri più di 30 persone all’aeroporto Domodedovo di Mosca. «Nel XXI° secolo non possiamo tollerare che vengano colpite persone innocenti», ha scritto la Radicova.

L’attentato al terminal arrivi dell’aeroporto ha ucciso oltre 30 persone e circa 130 sono rimaste ferite. L’attentatore, suicida, è ritenuto essere proveniente dal Caucaso del nord.

Alcuni slovacchi sono rimasti coinvolti nell’attacco, tra di loro la nota attrice Zuzana Fialova che è stata leggermente ferita poco dopo il suo arrivo in aeroporto.

Anche il Ministro degli Esteri slovacco Mikulas Dzurinda ha inviato al suo omologo Sergei Lavrov un telegramma, nel quale ha condannato fermamente qualsiasi atto di terrorismo.

Lo stesso ha fatto il Presidente Ivan Gasparovic con un messaggio di condoglianze al Presidente russo Dmitry Medvedev. «La Slovacchia condanna qualsiasi forma di violenza diretta contro cittadini impotenti, e condanna risolutamente tutti gli atti di terrorismo», recita il telegramma.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.