Anche slovacchi tra i feriti dell’esplosione all’aeroporto di Mosca

Tra i feriti dell’esplosione avvenuta nel pomeriggio di ieri all’aeroporto Domodedovo di Mosca vi sono stati anche degli slovacchi. Il portavoce del Ministero degli Affari Esteri, Lubos Schwarzbacher, ha spiegato ieri ai media che un impiegato del Consolato slovacco a Mosca era sul luogo dell’incidente. «Siamo in contatto con le autorità russe, stiamo monitorando la situazione», aveva detto Schwarzbacher.

Gli attori slovacchi Zuzana Fialova e Lubos Kostelny erano in aeroporto al momento dell’esplosione. «Eravamo vicini al luogo dell’esplosione, ha gettato Zuzana sul terreno», ha detto Kostelny alla Tasr, riferendo che non era ferita gravemente. L’esplosione ha avuto luogo poco dopo il loro arrivo a Mosca.

L’esplosione della bomba, nella sala di ritiro bagagli dell’aeroporto al terminal arrivi, ha ucciso oltre 30 persone e ferito altre 130 circa. L’attentatore suicida è ritenuto provenire dal Caucaso del nord.

(Fonte TASRI)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.