Lipsic: il sistema integrato di soccorso sarà riformato in modo sostanziale

Secondo il Ministro dell’Interno Daniel Lipsic, un nuovo concetto di organizzazione, gestione e sviluppo del Sistema Integrato di Soccorso (IZS) rappresenta una riforma sostanziale del sistema di soccorso, che attualmente segnala numerose lacune. «È spesso accaduto che le unità di soccorso non potevano comunicare tra di loro perché non utilizzavano lo stesso tipo di walkie-talkie. I soccorritori sanitari comunicano utilizzando tecnologie diverse da quella in uso dai Vigili del Fuoco o la Polizia. Vogliamo armonizzare queste differenze», ha detto Lipsic dopo il passaggio del sistema di soccorso ieri in Consiglio dei Ministri.

Nel quadro della riforma, come Lipsic ha informato, i call-centre di coordinamento, che ricevono le chiamate di soccorso, dovranno essere collegati tra loro in modo più efficiente. Ce ne saranno otto, e tutti attrezzati per localizzare chi chiama grazie al sistema di navigazione satellitare. Il progetto pilota di questo sistema verrà testato nel corso di quest’anno nella regione di Presov.

Inoltre, in caso di catastrofi naturali, come le inondazioni, gli abitanti delle zone colpite riceveranno messaggi di testo, se il proprio cellulare è localizzato in una determinata zona. E questo per assicurarsi che le persone in zone in pericolo possano essere informate non solo con tecnologie a volte obsolete come le stazioni radio locali.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google