Sme: l’attivista Alojz Hlina arrestato alcune ore a Bruxelles per protesta contro Ungheria

Il tappeto della presidenza ungherese dell'UE con la mappa della Grande Ungheria (foto Valentina Pop)

Il tappeto della presidenza ungherese dell’UE con la mappa della Grande Ungheria (foto Valentina Pop)

La Polizia belga, secondo il quotidiano Sme, ha arrestato a Bruxelles l’attivista e imprenditore slovacco Alojz Hlina, tenendolo in custodia per alcune ore e poi rilasciandolo, dopo che Hlina ha messo un striscione con la scritta «Europei, fermate questo!» sul tappeto che riporta la mappa della Grande Ungheria nel Palazzo del Consiglio d’Europa. L’attuale presidenza ungherese dell’Unione Europea ha messo nella sede dei vertici europei un tappeto, che ha fatto sorgere una serie di polemiche, con un disegno che include la mappa della Grande Ungheria come appariva nel 1848, periodo di massimo splendore del regno magiaro, prima che nel 1920 venisse smembrato con il Trattato del Trianon, accordo che l’attuale partito politico al potere in Ungheria, Fidesz, vorrebbe rivedere.

Alojz Hlina, già candidato indipendente a Sindaco di Bratislava, si è fatto notare per “operazioni” da attivista politico e civico, come quando aveva parcheggiato un carro armato davanti alla sede centrale del Partito Nazionale Slovacco (SNS) a Bratislava, e ne aveva sottratto la bandiera dal balcone.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.