Speciale Costruzioni e Investimenti

– La preparazione del brown field del parco industriale di Levice (regione di Nitra) avrà inizio nel mese di Marzo. Il parco, per 18,200 mq, verrà creato con l’aiuto di finanziamenti UE per 9,3 milioni, il 95% dei costi totali, mentre la città di Levice contribuirà con il 5%. Dopo la ricostruzione dell’area, il comune vuole affittare i capannoni a due aziende slovacche di macchinari che impiegheranno 110 persone. Le due affermate società Roez di Levice e Hadvicak di Banska Bystrica desiderano infatti espandere le loro attività qui, e intendono affittare i locali per 15 anni. La città di Levice ha già un parco industriale operativo, nella zona industriale sud, dove molti investitori stranieri hanno già iniziato le loro attività.

– Dovrebbe essere avviato quest’anno un altro grande progetto immobiliare a Bratislava, dal nome Petrzalka City. La prima fase del piano, che comprende appartamenti e negozi, ha ricevuto il permesso di costruzione e se ne stima l’inizio dei lavori nella prima metà dell’anno. Il progetto sarà portato a compimento da due partner – al 47% ciascuno – Lentimex Development e Sollaris Developers, mentre il rimanente appartiene a piccoli azionisti. La fase iniziale, da costruirsi vicino Rusovska cesta, dovrebbe includere un edificio di uso misto di 12 piani, oltre a due sotterranei, su un’area totale di quasi 13.000 mq. La prima fase dovrebbe essere completata nel 2013.

– La società Bukoza Invest sta per avviare attività di ricerca e produzione di cellulosa microcristallina, che viene utilizzata nei settori farmaceutico, alimentare e nell’edilizia. L’azienda vuole investire circa 3,5 milioni di euro nel progetto, che dovrebbe garantire la creazione di tredici nuovi posti di lavoro nell’area R&S, secondo il piano di investimenti che la società ha presentato per la valutazione dell’impatto ambientale. L’investitore intende iniziare l’installazione delle strutture tecnologiche e di laboratorio nel Maggio di quest’anno, e la ricerca dovrebbe iniziare dal mese di Agosto.

– La utility del gas slovacca SPP intende investire 20 milioni di euro in vista della messa in opera del cosiddetto terzo pacchetto di liberalizzazione del settore energetico, e lo farà principalmente con la società controllata (al 100%) Eustream. Il terzo pacchetto di liberalizzazione dovrebbe essere messo in cantiere da Aprile 2011. Il gruppo SPP prevede anche ulteriori investimenti per il valore di 110 milioni di euro, che dovrebbero essere spesi da un’altra controllata al 100% di SPP, la società SPP–distribucia, principalmente nella rete di distribuzione.

– Uno tra i progetti di costruzione, fermati a causa della crisi, più costosi della Slovacchia dovrebbe essere ripreso nei prossimi mesi. Il developer BZ Group vuole continuare a costruire il progetto Kon Centrum a Poprad questa primavera, dopo che il sito è rimasto chiuso per diversi anni. BZ intende investire altri 100 milioni di euro circa nel centro, dove a tutt’oggi sono stati spesi 16,6 milioni. Secondo il progetto originale, erano previsti 110.000 mq di appartamenti, negozi, uffici e un albergo a 4 stelle. BZ dice, però, che potrebbe fare modifiche al progetto per aggiornarlo.

– La cooperativa Sporitelne Druzstvo Luzianky sarà un altro degli investitori del parco industriale nei pressi del villaggio di Cab vicino a Nitra, con la costruzione di un impianto di biogas per 15 milioni di euro. La cooperativa vuole creare un sistema regionale integrato per la separazione, la raccolta e il trattamento dei rifiuti organici. Nella stazione a biogas, che utilizzerà tecnologie austriache e tedesche, i rifiuti produrranno energia elettrica e termica.

– La società di stampa Neografia, che ha sede a Martin, vuole delocalizzare il suo impianto dal centro della città verso l’area suburbana Martin-Priekopa costruendone uno più grande. Tra le motivazioni di tale mossa, vi sono le proteste dei residenti locali sul rumore proveniente dalla stamperia, sulle problematiche di una logistica impegnativa (Neografia è tra le maggiori stamperie del Paese), e anche sulla corrente situazione produttiva, nella quale la produzione è suddivisa su diversi edifici multipiano. La costruzione del nuovo impianto dovrebbe costare 13 milioni di euro, e la costruzione dovrebbe partire nel Giugno di quest’anno per essere completata nel Dicembre 2013.

(Fonte webnoviny, Trend, Sme)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google