La Smart non parte, slovacco la butta in mare a Trieste

È successo Martedì a Trieste, e, anche se sembra una burla, è una notizia vera. Un anziano cittadino slovacco, proprietario di una Smart, l’utilitaria biposto più amata dai giovani, e da chi vuole parcheggiare nella metà dello spazio necessario alle altre automobili, dopo aver tentato inutilmente per una decina di minuti di mettere in moto la vettura, ha perso la pazienza, e anche la testa: i passanti l’hanno visto e sentito inveire a lungo contro l’auto, poi, all’improvviso, l’uomo ha spinto la macchina fino al bordo della banchina e l’ha spinta in acqua.

L’auto, con targa austriaca, era posteggiata a pochi metri dal mare, sul molo di fronte a Piazza dell’Unità, salotto buono di Trieste, sede di Comune e  Regione, del Consolato di Francia, e su cui si affaccia il Caffè degli Specchi e il Gran Hotel Duca d’Aosta.

I passanti hanno chiamato le autorità, e, mentre i sanitari del 118 hanno portato via l’agitatissimo slovacco in evidente stato confusionale, i vigili del fuoco hanno provveduto al “ripescaggio” dell’auto sotto gli occhi di decine di curiosi infreddoliti.

Chi ha una Smart dovrebbe saperlo, ci sono alcuni accorgimenti (freno schiacciato, leva del cambio automatico in folle) senza i quali l’auto non parte…

Trieste, Piazza della Libertà

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google