Radicova: riforma pensioni inevitabile, ma per salvarle bisogna fare più figli

La sostenibilità a lungo termine dei sistemi pensionistici è un problema per quasi tutti i Paesi, inclusa la Slovacchia, ha detto il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKU-DS) Venerdì, l’attuale evoluzione demografica non lascia alternative. «Ecco perché dobbiamo aiutare le giovani famiglie; la soluzione radicale per le pensioni è fare più figli. Questa è l’unica soluzione a lungo termine», ha detto la Radicova.

La Slovacchia ha fatto diversi anni fa una riforma delle pensioni che aveva l’obiettivo di rendere il sistema sostenibile nel lungo termine. Secondo il Premier, è necessario ora stabilizzare il secondo pilastro (di capitalizzazione) pensionistico, piuttosto che «apportare modifiche senza significato che l’indeboliscono e prolungare la transizione al nuovo sistema».

La Radicova crede che sia una necessità introdurre una pensione minima nel sistema pubblico, che sarebbe totalmente a carico delle imposte, in linea con un principio di solidarietà, indipendentemente da quanto i beneficiari hanno contribuito al sistema. «L’attuale sistema crea problemi ad un certo numero di pensionati che hanno ingiustamente pensioni basse. Sarebbe giusto anche includere nel calcolo delle pensioni l’intera carriera dei lavoratori», ha detto il Premier.

Allo stesso tempo, la Radicova ha mostrato il suo disaccordo con l’idea di aumentare l’età pensionabile, sostenendo che le persone dovrebbero godere della loro pensione per almeno 15 anni. «Con l’attuale età di pensionamento a 62 anni ci siamo allineati a questa stima, sarebbe inumano aumentare l’età di pensionamento se consideriamo l’attuale aspettativa di vita», ha aggiunto.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.