La Slovacchia sta pensando di denunciare Istanbul per l’operazione fallita

La Slovacchia sta valutando di presentare una protesta ufficiale contro le azioni delle autorità turche durante la fallita operazione di Polizia internazionale destinata a catturare una banda di trafficanti di droga in Turchia. Il quotidiano slovacco Sme informa oggi che l’informazione è stata confermata dal rappresentante slovacco di Eurojust Ladislav Hamran. L’operazione, che ha visto al centro dell’indagine il viaggio di un camion carico di materiali di contrabbando da Dunajska Streda (regione di Trnava) fino ad Istanbul, in Turchia, è stata coordinata da Eurojust, l’organizzazione dell’Unione Europea per la lotta contro la grande criminalità organizzata.

La Turchia non è membro di Eurojust e, a differenza di Svizzera, Norvegia e Islanda, non ha nemmeno accordi con questa organizzazione. Nonostante questo, la Turchia ha approvato l’operazione. «Abbiamo organizzato una riunione di cooperazione a L’Aia, alla quale ho invitato un delegato turco, spesato di tutto. Sono stati fatti accordi che sono stati violati», ha detto Hamran, aggiungendo che è stata violata anche la Convenzione delle Nazioni Unite contro il traffico illecito di stupefacenti e le sostanze psicotrope, la quale obbliga i vari Paesi a cooperare.

(Fonte Sme)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google