Sondaggio MVK: con le elezioni a metà Dicembre il centrodestra non avrebbe la maggioranza

Se le elezioni parlamentari si fossero svolte a metà Dicembre, il 39,7% dei voti sarebbe andato al principale partito di opposizione Smer-SD, secondo un sondaggio effettuato dall’agenzia MVK. All’indagine, i cui risultati sono stati resi noti oggi, ha risposto un campione rappresentativo di 1.064 intervistati tra il 10 e il 17 Dicembre. Il partito leader della Coalizione, SDKU-DS, avrebbe ricevuto il 13,3% di sostegno, seguito dal compagno di Coalizione Libertà e Solidarietà (SaS) all’11,1% e dai Cristiano-Democratici (KDH) con il 9,3%.

Most-Hid, membro junior della Coalizione di Governo, sarebbe stato sostenuto dall’8,3% degli elettori, mentre la formazione di opposizione Partito Nazionale Slovacco (SNS) avrebbe ottenuto il 5,4%.

Nessun altro partito avrebbe superato la soglia di sbarramento del 5% di voti necessaria per entrare in Parlamento. Il partito etnico ungherese SMK sarebbe rimasto di poco sotto la soglia, e avrebbe avuto il 4,8% dei voti, e anche HZDS non avrebbe ottenuto abbastanza supporto per tornare di nuovo alla Camera.

Se la distribuzione delle percentuali avrebbe grosso modo ricalcato i risultati reali delle elezioni di Giugno, anche se Smer ha guadagnato qualcosa e SDKU ha perso qualcosa, una differenza non da poco sarebbe emersa nella distribuzione dei seggi in Parlamento. Secondo l’indagine, i seggi ottenuti da Smer (69) e quelli di SNS (9), avrebbero permesso all’attuale opposizione di Governare con una maggioranza di tre deputati.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.