Fico: mettere in discussione l’adozione dell’Euro è un gioco pericoloso

Il leader del maggior partito slovacco Smer-SD, ora all’opposizione, Robert Fico, ritiene che le dichiarazioni sentite ultimamente sulla bontà o meno dell’aver adottato l’Euro sia un gioco da irresponsabili. «Grazie a Dio soltanto [il Presidente del Parlamento] Richard Sulik ha fatto tali dichiarazioni, mentre gli altri ci hanno riso su. Provate a immaginare se l’intera Coalizione di Governo dovesse iniziare a fare commenti del genere..», ha detto Fico in un’intervista a TASR Lunedi.

Fico ha ritenuto corretto l’atteggiamento del Primo Ministro Iveta Radicova e del Ministro delle Finanze Ivan Miklos, che hanno subito bocciato l’idea di Sulik di una eventuale uscita del Paese dall’Euro, perché hanno evitato il panico sul mercato finanziario slovacco, ha detto.

«È ora che la Slovacchia la smetta di credere ciecamente a ciò che i leader dell’Eurozona dicono, e si prepari per un piano B», aveva detto un paio di settimane fa il leader dei liberali Richard Sulik, ammettendo un possibile ritorno alla vecchia moneta della Slovacchia, la Corona.

Fico ha dipinto l’adozione dell’Euro come uno dei maggiori successi della Slovacchia. «Non è l’Euro che ha un problema, ma alcuni degli Stati membri della zona Euro, perché forse non sono stati finanziariamente responsabili come avrebbero dovuto», ha detto, ritenendo l’Euro un grande progetto. Fico pensa che sia opportuno «tenere le dita incrociate» per la Francia e la Germania, perchè tutti i problemi che l’Eurozona si trova oggi ad affrontare vengano superati. Egli ritiene che la Slovacchia, se non vuole essere vista come un partner inaffidabile, debba partecipare al processo decisionale della zona Euro.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*