La Slovacchia tra i trenta Paesi più attraenti per i servizi IT

La Slovacchia, nell’indagine di Gartner, è qualificata come uno dei 30 Paesi con le migliori condizioni per le imprese che desiderano delocalizzare i loro servizi IT verso località che abbiano costi inferiori. Dopo la valutazione “eccellente” dello scorso anno, ques’anno la Slovacchia si è fermata a “buono”, che è il terzo dei cinque livelli per misurare l’attrattività di un Paese. Il calo è dovuto alle pressioni sui costi dovuti alla crisi economica e ad una crescente pressione sulle limitate risorse del Paese, che non è più uno del più favorevoli secondo il sondaggio.

L’analisi della Gartner è stata realizzata sui Paesi di tre macroregioni del mondo (Americhe, Asia e Pacifico, Europa, Medio Oriente e Africa), sulla base di dieci criteri che portano ad una scala di cinque livelli da “debole” a “eccellente” per quanto riguarda le loro condizioni per la fornitura di servizi IT.

Insieme con la Slovacchia, in Europa sono entrati nella classifica dei trenta Paesi anche Repubblica Ceca, Bulgaria, Ucraina, Ungheria, Polonia, Romania, Russia e Turchia. «Quest’anno i Top 30 sono rappresentati solo da Paesi in via di sviluppo», ha detto il vicepresidente per la ricerca di Gartner, Ian Marriott.

(Fonte Pravda.sk)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*