I fondi del terzo pilastro hanno guadagnato il 3,5% netto, zero invece quelli del secondo

I clienti-risparmiatori slovacchi del terzo pilastro pensionistico (quello complementare e volontario) possono essere soddisfatti, scrive il quotidiano Hospodarske Noviny, perché i risultati positivi delle società di gestione dei fondi pensione hanno permesso di aumentare i depositi quest’anno in quasi tutti i fondi. La crescita dei fondi è stata in media del 4,5% nel 2010. Considerando l’inflazione dell’1%, il profitto netto è stato dunque pari al 3,5% in media.

«Le funzioni del terzo pilastro sono su base simile al [la capitalizzazione del] secondo pilastro, con l’unica differenza della mancanza di garanzie nell’ambito del terzo pilastro. Questa differenza è ora possibile vederla nei risultati», ha detto il capo del gestore di fondi AXA per la Slovacchia e la Repubblica Ceca, Peter Socha.

Tolta l’inflazione, il secondo pilastro ha registrato quest’anno utili netti pari a zero, e in diversi casi anche delle perdite. La ragione è da ricercarsi nell’obbligatorietà delle valutazioni delle performance dei fondi due volte all’anno. Se i fondi non fanno profitti, le società di gestione delle pensioni devono pagare la differenza di tasca propria. Questo si ritiene, scrive il giornale, che abbia reso i gestori troppo prudenti.

(Fonte HN)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google