Gara d’appalto di ammodernamento impianti acque reflue a Bratislava per 42 milioni

La Società Idrica di Bratislava (BVS) ha annunciato una gara d’appalto per la costruzione di opere relative alla modernizzazione della fase biologica del trattamento delle acque reflue presso l’impianto centrale di trattamento delle acque reflue (ČOV) nel quartiere di Vrakuna e il trattamento delle acque reflue nel quartiere di Petrzalka, per un valore stimato di 42 milioni di euro oltre a IVA. Il termine ultimo per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è il 4 Febbraio 2011, come da Bollettino degli appalti pubblici.

I lavori sono da svolgere entro 24 mesi dall’aggiudicazione del contratto. Il progetto sarà finanziato dal Fondo di coesione – Programma Operativo Ambiente, oltre che da fondi del bilancio dello Stato e del beneficiario finale.

La Società Idrica di Bratislava è fornitore di acqua potabile ed esercente dell’approvvigionamento idrico e della rete fognaria della Regione di Bratislava, di parte della Regione di Trnava (distretti di Skalica e Senica), e parte di quella di Trenčín (Myjava). Le sue attività principali sono l’approvvigionamento di acqua alle abitazioni, all’industria, all’agricoltura e ad altri consumatori di acqua potabile, il trattamento delle acque reflue e la sua depurazione. BVS, inoltre, gestisce e mantiene impianti idrici pubblici e ne gestisce lo sviluppo tecnico, la costruzione e gli investimenti.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.