L’Istituto Politica Finanziaria analizza l’economia slovacca durante la recessione globale

Nel 2009, l’anno della recessione globale, la Slovacchia apparteneva al gruppo di Paesi dell’Unione Europea con il maggior calo nella quantità di ore lavorate. Ciò risulta da un’analisi effettuata dall’Istituto di Politica finanziaria del Ministero dell’Economia slovacco. Lo studio afferma inoltre che tale risultato incide notevolmente sulle reazioni ritardate del tasso di occupazione sull’altalena economica. Secondo l’analisi, il regolamento dei tempi di lavoro da parte dei datori di lavoro aiuta l’economia ad assorbire meglio gli shock della domanda.

(Fonte RSI)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*